HomeIl premio

Il premio

doge02

Vogliamo premiare, tutti coloro, che nella loro vita sportiva, hanno operato con dedizione, impegno, senza clamori per lo sviluppo dello sport e dei suoi reali valori.

Concept and design by Alessandro Antoniadis, giovane e promettente art designer, che ci spiega così la sua creazione:

"Dai fondamentali al successo. Dalle fondamenta ai piani alti del Doge. E' questo il parallelismo architettonico/sportivo su cui si basa il Design del trofeo.

La ripetitività delle azioni di uno sportivo in fase di allenamento e preparazione sembrano da sempre troppo semplici e futili per far crescere la coordinazione ed il talento di uno sportivo eppure è proprio la persistenza di quei gesti a dare la sicurezza necessaria per superare i propri limiti. Superarli anche dopo innumerevoli sconfitte o fallimenti per arrivare sempre più in alto fino a diventare campioni, dogi dello sport.

Le facciate del palazzo ducale famose in tutto il mondo per il loro paradosso strutturale, esili ai piani inferiori e massicce in quelli superiori, si sposano perfettamente con il concetto sopra citato comunicando come dei portici così esili possano sostenere, grazie alla periodicità delle loro colonne, il peso dei livelli superiori sino ad arrivare alle logge delle sale istituzionali."

A colui che diventa Doge dello Sport,  sarà richiesto, facoltativamente, se corrà diventare socio onorario dell'associazione per poter, negli anni successivi, avere la possibilità di votare, tra i candidati i nuovi Dogi dello Sport.

L'idea nasce, per allargare la base dei votanti e far si che il Doge dello Sport, sia votato da sportivi che abbiano nel loro credo gli stessi valori.

La carica di Doge dello Sport, pur rimanendo il premio allo sportivo, decadrà nei casi in cui si verificheranno in ultima sede d'appello condanne o verranno perpetrati atti gravi e contrari allo spirito e ai valori dei Dogi dello Sport.

 

 

logo doge01contatti

L'elenco dei Dogi dello Sport per categoria sportiva e ordine alfabetico.

 

Go to top